Aviaria, Coldiretti: sono necessari interventi “salva pollai”

A sostegno degli allevamenti colpiti dai danni diretti e indiretti causati dalle misure di prevenzione

Occorre intervenire al più presto per sostenere gli allevamenti colpiti dai danni diretti e indiretti causati dalle misure di prevenzione rese necessarie per confinare i focolai e fermare la malattia. È quanto ha chiesto il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo nell'incontro con il ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina con riferimento all'emergenza aviaria. Gli interventi effettuati – sottolinea la Coldiretti - hanno imposto l’abbattimento degli animali negli allevamenti colpiti direttamente e l’istituzione di zone di protezione e di sorveglianza intorno ai focolai, con conseguente blocco totale delle movimentazioni all'interno delle stesse zone con pesanti danni per tutti gli allevamenti. La Coldiretti ha presentato un pacchetto di proposte, dalla prevenzione alla gestione delle zone di protezione fino al ristoro dei danni, per fronteggiare le conseguenze di una devastante crisi dovuta all'influenza aviaria che sta sconvolgendo il settore dall'allevamento al consumo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome