Home Bovini da latte

Bovini da latte

Il bovino da latte e il suo allevamento, dalla scelta dei foraggi alla gestione della razione alimentare, fino alla trasformazione del latte

Dairy Self

Con Dairy Self le aziende diventano più solide

Da Arap Piemonte per gli allevamenti da latte. È il servizio di consulenza tecnica promosso dall’Associazione regionale allevatori Piemonte per tutti gli allevatori di bovine da latte. Si avvale del supporto del Forage Team dell’Università degli Studi di Torino, referente scientifico Giorgio Borreani.

E a Bonifiche Ferraresi 4.500 bovini da carne

Mega-allevamento a Jolanda di Savoia (Fe). Grandi dimensioni per l’allevamento di bovini da carne di questa altrettanto grande azienda agricola. «Il nostro metodo si basa sul benessere animale, sulla sicurezza e sulla sostenibilità economica e ambientale: ampi spazi per i capi nei box, controlli sanitari, riutilizzo del letame come fertilizzante»

Tiziano Fusar Poli: perché la cooperazione è vincente

Il presidente di Latteria Soresina: le cooperative garantiscono agli allevatori un prezzo del latte alla stalla mediamente più alto. In più la capacità del sistema di trasformare la gran parte del nostro latte in formaggi Dop, o comunque in prodotti ad alto valore aggiunto, si è rivelata efficace dal punto di vista della redditività

Raimondo: «Servono unità e lungimiranza»

Riequilibrare il mercato e far tornare a crescere le vendite. Un impegno che deve essere condiviso da tutti

L’intesa Coldiretti-Italatte sul prezzo del latte fissa una penale sugli esuberi

L'accordo con la multinazionale francese, che opera in Italia con i marchi Galbani Cademartori, Invernizzi e Parmalat, prevede un prezzo di base variabile negli ultimi mesi del 2020. Sarà, invece, di 35,5 centesimi al litro di latte nel 2021.

Contro le aflatossine il progetto Afla1Milk

Additivi per l’insilamento e ottimizzazione della funzionalità del rumine per attenuare i rischi di trasferimento di aflatossine nel latte. Su queste nuove possibilità è in corso un progetto di ricerca finanziato dal Mipaaf. Vi lavorano le Università di Udine e di Piacenza

Prevenzione mastiti: attenzione alle guaine!

La riluttanza nel cambiare le guaine al momento appropriato può rivelarsi un falso risparmio. È fondamentale garantire la salute dei capezzoli delle bovine per questo le tecnologia sta progredendo velocemente nella progettazione di guaine in grado di assicurare il benessere della mandria e performance ottimali in fase di mungitura

Aral continuerà ad essere all’altezza

Abbiamo davanti molte grandi sfide, importanti e delicate, per il futuro della zootecnia regionale. Interpreteremo le richieste di chi fa impresa per continuare a crescere e per dare risposte efficaci ai nuovi bisogni del settore

Non solo mais nella razione, è il momento del frumento foraggero

Sono sempre più numerose le stalle da latte che sostituiscono il silomais con il frumento foraggero. Un alimento dal grande potenziale che ha convinto gli allevatori italiani

E-magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende
E-magazines

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori

Bottone #1

Rubrica TECNOZOO

  • Tecnozoo | Raccolta flip 2018
  • I consigli di Tecnozoo - Destagionalizzazione della bufala, gestione della vitellaia, produttività e benessere animale, stress da freddo
  • I consigli di Tecnozoo

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

produzione latte

La produzione del latte è un sistema rigido

La richiesta delle industrie di contrarre i conferimenti è di difficile attuazione pratica negli allevamenti. Infatti la produzione del latte bovino è un sistema poco flessibile nel breve periodo, la sua programmazione va fatta nell’arco di almeno tre anni
benessere delle vacche

Il Ciwf: miglioriamo così il benessere delle vacche

Quali percorsi praticare per rinsaldare il rapporto di fiducia con il consumatore
Bvd

BVD, la prevenzione comincia dal test virologico

Il principale fattore di rischio per l’ingresso del virus della Diarrea Virale Bovina in una stalla indenne è l’introduzione di bovini immunotolleranti. In questo senso diventa decisiva la diagnosi precoce
Asiago Dop

Asiago dop “sempre più naturale e salutare”

L’assemblea del consorzio di tutela del Formaggio Asiago approva il bilancio 2019. E annuncia per il 2020 il nuovo disciplinare di produzione: niente materie prime esogene come il cotone nell’alimentazione delle bovine, niente impiego del lisozima. Inoltre i soci aderiranno alla valutazione volontaria Crenba sul benessere animale
mangimistica

Assalzoo, Veronesi: bene il 2019 per la mangimistica

Ma ora, ha aggiunto il presidente di Assalzoo, serve un patto post Covid-19 per sostenere la filiera agroalimentare italiana. Cresce la produzione di mangimi: oltre 14,6 milioni di tonnellate; e migliora il saldo commerciale estero. In aumento la produzione di mangimi per avicoli e bovini, in calo quella per l’acquacoltura

Meno latte dalla stalla? riduciamo il numero dei capi

Affinchè un allevamento possa diminuire la produzione di latte, sottolinea Luigi Bertocchi, dello Zooprofilattico di Brescia, non è opportuno modificare l’alimentazione degli animali. Infatti ne deriverebbero contraccolpi troppo dannosi a carico del metabolismo delle bovine. Né è opportuno anticipare la messa in asciutta, perché aumenterebbe il rischio di infezioni mammarie. Meglio migliorare il benessere animale diminuendo il numero delle bovine presenti in stalla, situazione che comporta anche altri vantaggi: si può risparmiare sui costi alimentari, fare selezione, ridurre il sovraffollamento
lotta alle mosche

Lotta alle mosche: prevenire la diffusione dei patogeni

Applicare un approccio integrato in stalla al fine di contenere la numerosità delle mosche è fondamentale, anche in un’ottica di riduzione dell’uso di antibiotici. Sono infatti molte le malattie che questi parassiti possono veicolare
Aral Lombardia

Così Aral Lombardia ricerca la sostenibilità

L’Associazione regionale allevatori della Lombardia si impegna in modo concreto per il benessere animale e il contrasto all’antibiotico-resistenza. Offrendo agli imprenditori zootecnici informazioni e orientamenti tecnici derivanti dai controlli funzionali e da avanzate attività del laboratorio e del servizio di consulenza tecnica aziendale
efficienza riproduttiva

L’efficienza riproduttiva fra gestione e tecnologia

Strategie e tecniche per migliorare la gestione della riproduzione nell’azienda zootecnica. Fra gli obiettivi l‘ottimizzazione dei costi, il benessere animale e la longevità dei capi in produzione
carri unifeed

Carri unifeed, su IZ 10 un’ampia rassegna delle macchine disponibili per...

Due articoli, sedici pagine, quarantotto foto, ventiquattro costruttori citati. Così il numero 10.2020 dell’Informatore Zootecnico, in uscita in questi giorni, presenterà le novità, o i modelli di punta, in materia di carri miscelatori. Con un interessantissimo approfondimento sulle macchine robotizzate. Proponiamo qui un estratto di questa accoppiata di articoli, con solo alcune foto. Gli abbonati alla rivista invece potranno consultare i due articoli completi, con tutti i dettagli. E con tutte le foto
css.php