Home Flash news

Flash news

Coronavirus, l’Araer ha attivato il Servizio di sostituzione zootecnica

  L’emergenza sanitaria legata al coronavirus Covid 19 sta mettendo a dura prova l’attività all’interno degli allevamenti di bovine da latte dell’Emilia Romagna, l'87% dei quali impegnati a produrre per il Parmigiano Reggiano dop. L’assenza per malattia del personale dipendente rischia di inceppare il regolare svolgimento delle attività di stalla,...

Lombardia, prezzo latte: «L’accordo Galbani deve proseguire»

I contratti sul prezzo del latte devono essere rispettati dall'industria anche a marzo. Lo chiedono in Lombardia i rappresentanti del mondo agricolo e l'assessore regionale Rolfi che invita industriali e produtto ri di latte a definire un prezzo di riferimento. La parte agricola e l'assessore hanno proposto quello del contratto firmato da allevatori e Galbani (multinazionale Lactalis).

Coronavirus, non si fermano i servizi di Arap Piemonte a supporto...

Il presidente Roberto Chialva e il direttore Tiziano Valperga: l’Associazione e i tecnici continuano a rimanere al fianco degli allevatori in questo momento difficile per il comparto zootecnico e le filiere collegate. Ecco i servizi garantiti

I nuovi corsi zootecnici della Maccarese

Organizzati dal Polo di formazione per lo sviluppo agro zootecnico. Sono online. Ecco le date

Mais, l’accordo che risolleva le sorti della produzione

Firmato l’Accordo Quadro che si propone di ridare stimoli e fiducia alla produzione primaria di mais, per frenare la caduta produttiva e per sostenere la produzione di un cereale fondamentale per garantire le produzioni zootecniche

Coronavirus, l’allevatore vicentino Flavio Peron: ora ci vedono con occhi diversi

“È brutto da dire, ma spesso sono necessari avvenimenti forti per scuotere le coscienze. Fino a un mese fa infatti si dava per scontato che il cibo sarebbe sempre stato disponibile. Nessuno avrebbe pensato che potesse scarseggiare”

Tavolo lombardo latte: la filiera prova a combattere il coronavirus

Lavorare assieme condividendo l'obiettivo di superare questo difficile momento del mercato. Con questo obiettivo la filiera latte in Lombardia si è riunita il 27 marzo scorso al tavolo regionale convocato in videoconferenza dall'assessore, Fabio Rolfi. Emerse numerose proposte, dal problema del siero, al fondo di compensazione dl rinnovo dei contratti sul prezzo del latte, alla valorizzazione del prodotto italiano nella gdo, presente al tavolo assiem ad Assolatte. Atteso oggi il nuovo valore di latte spot.

E l’azienda Macchiorlatti Vignat ringrazia i consumatori

“Grazie perché state scegliendo un prodotto fatto in Italia”. È il post pubblicato su facebook dai conduttori di questa azienda zootecnica torinese

L’assessore Pan sosterrà solo i caseifici che lavorano latte italiano

In una lettera indirizzata al ministero della Salute e ai Nas delle province di Padova e Treviso ha chiesto di essere informato sui flussi di latte e derivati in entrata in Italia e diretti ai caseifici veneti.

E-magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende
E-magazines

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori

Bottone #1

Rubrica TECNOZOO

  • Tecnozoo | Raccolta flip 2018
  • I consigli di Tecnozoo - Destagionalizzazione della bufala, gestione della vitellaia, produttività e benessere animale, stress da freddo
  • I consigli di Tecnozoo

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

Coronavirus, Granarolo garantisce agli allevatori il ritiro del latte

Il gruppo bolognese si dichiara “a fianco dell’Italia che resiste”. E oltre a dare la garanzia del ritiro del latte mette in campo un ventaglio di iniziative di grande impatto: 300mila euro e mascherine verso le Protezioni Civili di Lombardia ed Emilia Romagna, 150 mila euro verso il Policlinico di Sant’Orsola, un servizio gratuito di consegna a casa della spesa a Bologna e prossimamente a Milano, una copertura assicurativa e una indennità di lavoro per i dipendenti dell’azienda

Coronavirus, allevatori friulani in prima linea

C’è chi denuncia prezzi del latte scesi al di sotto dei costi di produzione e chi segnala l’impossibilità di inviare al circuito carne i vitelli e le vacche a fine carriera. Ma c’è anche chi non sta avendo particolari problemi, come chi fa bio o chi conferisce latte ai grandi acquirenti

Salvare il latte del Friuli Venezia Giulia? Roncadin risponde presente

Il gruppo di Meduno è un grosso produttore di pizze surgelate. Ha manifestato la propria disponibilità all’assessore regionale Stafano Zannier a utilizzare mozzarella prodotta con latte munto in regione
Ettore Prandini

Prandini, Coldiretti: «Un incentivo a chi riduce del 3% la produzione...

Incentivare una riduzione della produzione di latte del 3% su base volontaria. Una possibilità per gestire l'eventuale esubero di latte da collocare sul mercato a causa delle difficoltà dei caseifici legate al coronavirus.
latte

Lasagna, Confagricoltura: «Il prezzo del latte potrebbe aumentare»

L'ipotesi di nuove difficoltà sull'import di latte in un Paese deficitario come l'Italia potrebbe capovolgere l'attuale trend negativo del prezzo della materia prima. Secondo Matteo Lasagna, vicepresidente dei Confagricoltura, il latte spot potrebbe riprendere quota e ribaltare la situazione di mercato.

Il decreto lombardo sul siero non piace agli ambientalisti cremonesi

Scatta una diffida di matrice ambientalista contro il provvedimento emanato d’urgenza su richiesta delle aziende da latte e dell'industria di trasformazione. A sostegno di Regione Lombardia il mondo agricolo e agroindustriale.
latte

Anche in Veneto il siero di latte va nei biodigestori

Dopo la Lombardia, ora è la volta della regione Veneto. Una misura per aiutare il settore in questo difficile momento. La deroga temporanea durerà fino al ristabilirsi dell’ordinaria attività produttiva

Coronavirus: consorzio Grana Padano dona un milione di euro per affrontare...

Mezzo milione andrà alla Sanità lombarda per nuovi respiratori. Il presidente del consorzio Baldrighi: “In questa crisi ognuno deve fare la propria parte, noi ci siamo”

In Lombardia il siero non collocato può alimentare gli impianti di...

Un decreto sblocca la possibilità di destinare il siero non collocato agli impianti di biogas risolvendo il problema dell'industria casearia. Le difficoltà legate alla carenza di personale, a causa del coronavirus, hanno infatti ridotto l'attività di alcune imprese del settore mangimistico che impiegano il siero nell'alimentazione zootecnica.

Lombardia: al via il programma d’azione sui nitrati 2020-2023

Regione Lombardia ha dato il via libera al nuovo Programma d'azione sui nitrati valido per il 2020-2023 e ha ricevuto riscontro positivo a livello regionale rispetto alle richeiste di adeguamento di Bruxelles nella procedura d'infrazione avviata nei confronti dell'Italia per il mancato rispetto della direttiva Ue sui nitrati
css.php