BovINE, il settore europeo della carne bovina si riunisce per guidare la sostenibilità

BovINE
Il 2° incontro internazionale del progetto H2020 BovINE finanziato dall'Ue riunisce allevatori di bovini, consulenti, veterinari, produttori, fornitori, ricercatori e attori politici per condividere conoscenze e scambiare idee per stabilire la sostenibilità del settore bovino europeo

Gli attori e le parti interessate nell'allevamento e nella produzione di carne bovina sono invitati a partecipare all'incontro online di BovINE del2 dicembre 2021. La riunione è aperta a tutti previa registrazione a questo link

Il 2° incontro internazionale del progetto H2020 BovINE finanziato dall'UE è ospitato dal partner estone Liivimaa Lihaveis. L'evento riunisce allevatori di bovini, consulenti, veterinari, produttori, fornitori, ricercatori e attori politici per condividere conoscenze e scambiare idee per stabilire la sostenibilità del settore bovino europeo.

alimentazione vitelli da carne"A nome di Liivimaa, l'Estonia è lieta di ospitare questo incontro di BovINE in un momento così critico nella storia del settore", dice il manager della rete estone, Airi Külvet. "La rete di BovINE in 10 paesi permette l'accesso alle conoscenze esistenti e in via di sviluppo per migliorare non solo la salute e il benessere degli animali, ma anche la sostenibilità ambientale e la resilienza socio-economica della comunità degli allevatori di bovini, compresa l'efficienza della produzione. Inoltre, la conoscenza condivisa sui bisogni e le aspettative dei consumatori sulla qualità della carne ci aiuterà a pianificare il futuro".

Il ministro estone per gli affari rurali, Urmas Kruuse, aprirà l'incontro con un discorso chiave sulla prospettiva dell'Estonia sulla sostenibilità e la carne bovina, seguito da una serie di sessioni presentate dai manager della rete BovINE e dai leader dei gruppi di lavoro tematici.

I risultati delle dimostrazioni e delle discussioni tenutesi nell'ultimo anno con e tra gli allevatori evidenzieranno le buone pratiche già in uso e le innovazioni di ricerca identificate nelle quattro aree tematiche del progetto: sostenibilità ambientale, resilienza socio-economica, salute e benessere degli animali, efficienza produttiva e qualità della carne.

Per consentire un produttivo scambio di conoscenze, la traduzione simultanea dal vivo in otto lingue europee sarà disponibile per tutti i partecipanti attraverso la piattaforma di incontro online. Le lingue disponibili sono inglese, estone, francese, tedesco, polacco, portoghese, spagnolo e italiano.

"Molte soluzioni alle sfide che il settore delle carni bovine deve affrontare esistono già", dice la coordinatrice del progetto BovINE, Maeve Henchion di Teagasc. "Alcune sono soluzioni che gli allevatori hanno escogitato da soli e stanno già attuando in azienda, altre sono state sviluppate dai ricercatori e sono pronte a passare dalla ricerca alla pratica. BovINE ha raccolto soluzioni a temi specifici in tutte le dimensioni della sostenibilità da queste fonti nel 2021. Non vediamo l'ora di discuterle con gli allevatori, i consulenti, i ricercatori e tutti i rappresentanti della catena del valore della carne bovina nel nostro prossimo incontro".

Per ulteriori informazioni, compresa l'agenda dell'incontro online del 2 dicembre 2021, e per registrarsi, consultare la pagina Eventbrite dell’evento.

 

Argomenti prioritari nel 2021 per le quattro tematiche di BovINE

Tematiche di BovINE Argomenti prioritari Breve descrizione

Resilienza socio-economica

 

Iniziative per migliorare l'immagine e promuovere il consumo sostenibile di carne bovina Identificare le strategie che possono migliorare la percezione della carne bovina da parte dei consumatori, ad esempio la vendita diretta, marchi di certificazione di sostenibilità, campagne di pubblicità
Sistemi di stabulazione efficienti per bovini da carne Identificare sistemi di stabulazione efficienti che riducano l'eccessiva movimentazione degli animali; ridurre il livello di stress sia per l'animale che per l'operatore, e ridurre il consumo di energia e acqua

 

Salute e benessere animale

 

 

 

Strumenti semplici per misurare e comunicare elevati standard di benessere animale negli allevamenti di bovini da carne Identificare strumenti che permettano ispezioni veloci ed efficaci attraverso dispositivi mobili e/o esercizi cartacei.
Fattori gestionali, di stabulazione e ambientali che influenzano il benessere degli animali nelle unità di allevamento e di finissaggio Identificare l'influenza dei fattori di stress come la movimentazione degli animali e le interazioni antagoniste tra gli animali. L’influenza dell’accesso agli alimenti sull'incremento medio giornaliero e sul miglioramento della salute e del benessere degli animali
 

 

Sostenibilità ambientale

 

Sistemi di remunerazione per servizi eco-sistemici

 

Identificare schemi che compensano gli allevatori per il raggiungimento di obiettivi ambientali come la riduzione delle emissioni di CO2 e il miglioramento della biodiversità, dell'acqua, del suolo e della qualità dell'aria
Sequestro di carbonio in aziende di bovine da carne

 

Identificare i metodi utilizzati per migliorare il sequestro del carbonio negli allevamenti di bovini da carne, come le tecniche di gestione dei pascoli, le tecniche di coltivazione semplificate e il ruolo potenziale dell'agroforesteria.
 

 

Efficienza produttiva & Qualità della carne

Impatto dell’alimentazione e stress sulla qualità delle carni bovine

 

Identificare strategie di gestione dell'alimentazione e dello stress (in azienda e durante il trasporto) che possono alterare la qualità della carne, come percepita dai consumatori (aspetto, qualità alimentare, durata di conservazione)
Ottimizzare il numero di vitelli nati per vacca in allevamenti di vacche nutrici Identificare le strategie (nutrizione, salute, gestione degli animali e dei dati, genetica) per raggiungere (o avvicinarsi) all'obiettivo di produrre un vitello vivo per vacca all'anno

 

Ulteriori dettagli sulle priorità sono disponibili sul sito web  www.bovine.eu e sul Bovine Knowledge Hub (BKH) – www.bovine-hub.eu

In Italia il supporter media partner associato del progetto è l'Informatore Zootecnico.

BovINE Project partner

No. * Participant organisation name Country Partner type
1 Teagasc - Agriculture and Food Development Authority
Project Coordinator – Prof. Maeve Henchion maeve.henchion@teagasc.ie;
Project Manager – Richard Lynch: richard.lynch@teagasc.ie
Ireland Applied research/ extension
2 Feirmeoiri Aontuithe na h-Eireann Iontaobiathe Teoranta LBG Ireland Farmers association
3 Centro Ricerche Produzioni Animali - C.R.P.A. s.p.a. Italy Applied research
4 Unicarve - Associazione Produttori Carni Bovine Italy Farmers association
5 Institut de l'Elevage (IDELE) France Applied research/advisory
6 Fédération Nationale Bovine (FNB) France Beef farmers association.
7 Universidad de Zaragoza Spain Research
8 Instituto Navarro de Tecnologias e Infraestructuras Agroalimentarias SA Spain Applied research/advisory
9 Szkola Glowna Gospodarstwa Wiejskiego Poland Research
10 Polish Beef Association Poland Beef farmers association
11 Faculdade de Medicina Veterinaria Portugal Research
12 ACBM- Associação de Criadores de Bovinos Mertolengos Portugal Beef breeders’ association
13 Eigen Vermogen van het Instituut voor Landbouw- en Visserijonderzoek Belgium Applied research
14 Boerenbond Belgium Farmers association
15 Friedrich Loeffler Institut - Bundesforschungsinstitut fur Tiergesundheit Germany Research
16 Bundesverband Rind und Schwein e.V Germany Farmers association
17 Minerva HCC Ltd UK SME – communications
18 NPO Liivimaa Lihaveis Estonia Non-Profit Organisation

 

BovINE, il settore europeo della carne bovina si riunisce per guidare la sostenibilità - Ultima modifica: 2021-11-29T15:33:28+01:00 da IZ Informatore Zootecnico

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome