Sistema allevatori, Fava: da Regione Lombardia 1,8 milioni di euro

Regione Lombardia
A favore delle Associazioni provinciali degli allevatori della Regione, per l’attività svolta nell’ambito del miglioramento genetico del bestiame, con particolare riferimento alla tenuta dei Libri Genealogici e ai controlli funzionali

"Oggi, 7 dicembre, il Palazzo Lombardia ha disposto la liquidazione di 1,8 milioni di euro a favore delle Associazioni provinciali degli allevatori della regione, per l’attività svolta nell’ambito del miglioramento genetico del bestiame, con particolare riferimento alla tenuta dei Libri Genealogici e ai controlli funzionali. Se contiamo i 200 milioni stanziati all’inizio del 2017 per la provincia di Sondrio, la cifra stanziata dalla Regione sale a 2 milioni di euro, alla faccia di coloro che sostenevano che non avremmo stanziato i fondi per il sistema allevatoriale”.
Il computo è dell’assessore all’Agricoltura della Lombardia, Gianni Fava, che rimarca la vicinanza alle Apa. “Le risorse vanno a remunerare in termini di saldo l’attività svolta nell’anno 2016 e, in parte, l’acconto per l’attività svolta nell’anno 2017 – ha proseguito l’assessore Fava -. La Regione dimostra, pertanto, di essere vicina agli allevatori lombardi in quanto l’attività svolta dalle Apa risulta essere importante per il comparto e per lo sviluppo del sistema allevatoriale lombardo, che occupa una posizione predominante nell’ambito dell’economia agricola regionale”.
La quota di contributo regionale è stata resa disponibile solo recentemente, in quanto è sempre stata considerata in subordine al mantenimento dell’impegno economico del Mipaaf, che solo in questi ultimi giorni ha avuto positivo riscontro.
A livello nazionale le risorse stanziate per il sistema allevatoriale ammonta a 6.340.349,27 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome