Montasio dop, nel 2018 offerta in aumento

Montasio
Maurizio Masotti
Il Consorzio ha annunciato la volontà di protrarre anche nel 2019 le azioni di promozione volte a migliorare il posizionamento e incentivare le vendite nella grande distribuzione. In più intende entrare nel canale horeca

Produzione in netto aumento per il Montasio Dop, il tipico formaggio a pasta dura prodotto in Friuli VG e parte del Veneto che rappresenta una delle eccellenze della gastronomia italiana. A fronte di una richiesta anch’essa in crescita, infatti, la produzione del Montasio Dop è passata dalle 794.576 forme del 2017 alle 882.589 prodotte del 2018, segnando un incremento dell’11%.
«Un dato in controtendenza rispetto a un mercato in contrazione», commenta il presidente del Consorzio, Maurizio Masotti (nella foto). «L’obiettivo delle 850mila forme che ci eravamo dati lo scorso anno non solo è stato raggiunto ma addirittura superato, segno che il Consorzio sta operando bene sia dal punto di vista della promozione, della commercializzazione che del posizionamento del prodotto».Montasio
Alla luce di questi ottimi risultati il Consorzio ha annunciato la volontà di protrarre, anche nel 2019, le azioni di promozione volte a migliorare il posizionamento e incentivare le vendite nella grande distribuzione.
Ma il Consorzio vuole porsi anche un altro, importante obiettivo: entrare nel canale horeca con le sue specialità. Un canale molto “appetitoso” questo, è il caso di dirlo, anche per il Montasio Dop, un formaggio dal gusto inconfondibile, se si considera che 7 italiani su 10 pranzano fuori casa durante la settimana e che per 5 milioni di persone è un trend abituale (almeno 3 o 4 pasti fuori casa alla settimana).
«Per il 2019 metteremo in campo ancora nuove iniziative promozionali per diffondere la cultura del Montasio Dop soprattutto nelle regioni italiane dove il nostro prodotto è ancora poco consumato - sottolinea Marina Cavedon, responsabile comunicazione del Consorzio – puntando con particolare interesse alla zona della Lombardia. Operazioni come eventi, aperitivi, showcooking e degustazioni mirate nel Nord Italia sono state molto apprezzate lo scorso anno dai consumatori che hanno potuto conoscere meglio la tipicità e l’eccellenza del Montasio Dop in tutte le sue varietà».
Intanto il Consorzio di tutela prosegue anche nel suo progetto di divulgazione scientifica negli istituti scolastici alberghieri e di agraria del Friuli Venezia Giulia e del Veneto con una serie di incontri rivolti agli studenti, futuri consumatori della Dop. Sono state una ventina, finora, le strutture professionali coinvolte, ma ora si prospetta di dare al progetto anche una nuova finalità turistica, con l’obiettivo di rafforzare la conoscenza delle bellezze del territorio friulano.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome