“Alleviamo futuro” a Matera

alleviamo futuro
Il taglio del nastro della manifestazione “AlleviaAmo futuro - Expo Matera 2019”
Quattro giorni di manifestazioni sulle produzioni animali

Matera, proclamata per il 2019 Capitale europea della Cultura, ha ospitato la quattro giorni di manifestazioni sul mondo della zootecnia, dell’alimentazione e della tecnica in allevamento con l’evento “AlleviAmo futuro - Expo Matera 2019”. Grazie all’organizzazione dell’Associazione regionale allevatori della Basilicata, con la collaborazione di Aia e di altre realtà territoriali (Calabria, Campania, Puglia, Lazio, Abruzzo e Molise), in quattro distinte location si sono alternati incontri, rassegne zootecniche, convegni e degustazioni di cibi del territorio.

La manifestazione si è aperta con la due giorni del Meeting nazionale dei Laboratori del Sistema Allevatori, con partecipanti da tutta Italia e relatori di primo piano di università, enti di ricerca e istituti zooprofilattici. Per Aia è intervenuto il direttore tecnico Riccardo Negrini, che ha relazionato sullo stato di avanzamento del Progetto “Leo” (Livestock environment opendata).

Partecipazioni anche di livello internazionale, con l’incontro tra i rappresentanti della Ehrhc, confederazione che riunisce le associazioni della razza bovina Holstein, provenienti da nove Paesi europei, Italia inclusa, e la visita dell’ambasciatrice della Repubblica dell’Uganda nel nostro Paese, Elizabeth Paula Napeyok, che ha visitato l’area zootecnica, accompagnata dal presidente Aia Roberto Nocentini e preso parte ad incontri convegnistici, oltreché alla presentazione del “Progetto Uganda” messo in campo con il Sistema Allevatori.

Il programma delle manifestazioni zootecniche ha avuto il suo clou con la Mostra Nazionale della razza bovina Podolica, organizzata in collaborazione con Anabic, e la prima Mostra Nazionale della razza ovina Merinizzata Italiana, realizzata da Assonapa. Spazio anche agli equini, con la Vetrina interregionale del Cavallo Haflinger Italia, curata da Anacrhai, e una rappresentanza del cavallo Murgese, del Cavallo agricolo italiano da tiro pesante rapido e dell’Asino di Martina Franca.

Soddisfazione da parte degli organizzatori, del presidente dell’Ara Basilicata, Palmino Ferramosca, e del direttore generale Aia, Roberto Maddé, che hanno sottolineato la piena riuscita della manifestazione realizzata grazie anche ad uno sforzo corale e di sistema.

“Alleviamo futuro” a Matera - Ultima modifica: 2019-11-28T11:37:56+00:00 da Lucia Berti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome