Latte ovino, rinviato il Tavolo del 22 marzo

I punti che si dovevano discutere erano revisione dello statuto del consorzio, problematiche relative alla quota latte, individuazione di un manager in grado di rilanciare l’azione del consorzio

In Sardegna, era stata preventivata, o meglio ipotizzata, per il 22 marzo, una ulteriore riunione fra tutti i componenti del cosiddetto Tavolo del latte, per discutere ed approfondire alcuni aspetti tecnici, necessari per sviluppare e dare una giusta soluzione alla perdurante crisi del prezzo del latte. Problema di vitale importanza ai tanti allevatori del comparto ovicaprino sardo, che merita rispetto e dignità. Ma alla fine l’incontro non si è tenuto.
I punti che si dovevano discutere erano revisione dello statuto del consorzio, problematiche relative alla quota latte, individuazione di un manager in grado di rilanciare l’azione del consorzio. E’ in programma una giornata di studio sullo Statuto e sui meccanismi di funzionamento rivolta agli attori della filiera. La data e il luogo della prossima riunione non è stata ancora fissata.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome