Precision livestock farming: virtuosismo nella stalla da latte

    routine

    20 aprile 2018 10:30 am - 12:30 pm

    routine

    La moderna zootecnia da latte ha imposto da anni un deciso ripensamento relativamente alle modalità di impiego e alla diffusione delle tecnologie. Infatti, se fino ad alcuni anni fa il ricorso alla tecnologia d’avanguardia poteva ritenersi una sorta di “fiore all’occhiello” riservato agli allevatori d’eccellenza, oggi la necessità di un adeguato controllo dei costi di produzione, impone a tutti gli allevatori l’esigenza di prendere in considerazione l’adozione di tecnologie che consentano di tenere sotto controllo la mandria in maniera continua. Queste tecnologie possono diventare veri elementi strategici di successo nel migliorare la competitività della propria azienda.

    Una necessità, quest’ultima, che diviene ancora più urgente se si pensa, da un lato al fenomeno di concentrazione sempre crescente nella zootecnia da latte che conduce al continuo aumento della dimensione della mandria; dall’altro alle caratteristiche di eterogeneità, anche linguistica, che contraddistinguono sempre più la mano d’opera impiegata nelle aziende.

    L’Istituto Raineri, da sempre in prima linea nel promuovere la diffusione di strategie di sviluppo in agricoltura, ha ritenuto perciò di organizzare un momento di approfondimento dedicato a questo tema, cogliendo l’opportunità di fruire della preziosa collaborazione del Dipartimento Diana dell’Università Cattolica, che esprime competenze scientifiche tra le più prestigiose d’Europa in questo ambito.

    Tra i primi studiosi italiani della zootecnia di precisione va senz’altro menzionato il compianto professor Luigi Calamari, scomparso da poche settimane, già studente di questo istituto, che ha sviluppato ricerche specifiche a livello internazionale e al quale sarà dedicato un momento di ricordo venerdì 20 Aprile 2018 nell’aula magna dell’istituto Tecnico Agrario “G. Raineri” in Strada Agazzana 35 a Piacenza, con il convegno dal titolo: Precision livestock farming: virtuosismo nella stalla da latte”.

    Questo il programma:

    ore 10:30      Saluti

    • Teresa Andena (dirigente scolastico – Campus agroalimentare Raineri-Marcora, Piacenza)

    ore 10:45      La realtà zootecnica del territorio piacentino

    • Marco Crotti (presidente Coldiretti Piacenza);
    • Filippo Gasparini (presidente Confagricoltura Piacenza);
    • Franco Boeri (presidente Cia Piacenza)

    ore 11:15       Zootecnia di precisione e allevamento da latte: quali sinergie?

    • Paolo Bani, Erminio Trevisi (Diana – Università Cattolica del Sacro Cuore);

    Un ricercatore con la tecnologia nel cuore, ricordo del prof. Luigi Calamari a cura di Diana – Università Cattolica

                          Nuove sperimentazioni tecnologiche in zootecnia

    • Claudio Bovo (Ara Emilia-Romagna)

                          Giovani agricoltori: coniugare tradizione e innovazione

    • Elena e Sara Ferrari (allevatrici dell’anno 2017)

    ore 12:15       Conclusioni

    • Simona Caselli (assessore all’Agricoltura, caccia e pesca della Regione Emilia-Romagna)                                                                                                                  
    latte, stalla, zootecnia, zootecnia di precisione

    Aula Magna dell’istituto tecnico agrario “G. Raineri”

    Strada Agazzana 35, Piacenza, - Italia

    Sto caricando la mappa ....

    LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci il tuo commento
    Inserisci il tuo nome