Benessere animale, nuovi spunti dal webinar di IZ

L'incontro, andato in scena on line l'11 maggio, ha avuto come protagonisti Luigi Bertocchi, dello Zooprofilattico di Brescia, e Andrea Formigoni, dell'Università di Bologna. E ha messo a fuoco idee tecniche originali sulla realizzazione del welfare nell’allevamento delle bovine da latte. Disponibile la registrazione video dell'evento

 

La stabulazione fissa, adottata in Italia e in Europa da circa il 30% delle stalle, è spacciata, con i nuovi orientamenti a favore del benessere animale?
No, la transizione verso la stabulazione libera si prevede graduale e rispettosa degli aspetti economici e sociali.
I ROBOT
I robot di mungitura sono in linea con l’idea di benessere animale perchè l’accesso della bovina alla mungitura è libero e quindi più vicino alla situazione naturale?
Certo, ma non solo. Sono in linea anche perchè, mungendo separatamente e con tempi diversi i quattro quarti della mammella, queste macchine rispettano l’integrità e la salute dei singoli capezzoli più di quanto non facciano i consueti impianti di mungitura.
Per non parlare delle lunghe attese delle bovine prima di entrare in sala di mungitura, in condizioni di sovraffollamento (il sovraffollamento è in antitesi con l’idea di benessere) e rubando ore alla ben più utile e confortevole attività di riposo in cuccetta. Queste irrazionali attese con i robot spariscono.
I VITELLI
I vitelli rinchiusi in box e gabbiette, le cui foto sono spesso usate dagli animalisti a sostegno dei propri intemerata polemici, vivono in condizioni di benessere animale?
Be’, intanto questa dei vitelli è una delle poche situazioni regolamentate dalla normativa, nella zootecnia bovina da latte.
Comunque sì, si può fare di più a favore dei vitelli, per esempio aumentando i metri quadri a loro disposizione. E provando anche a creare ambienti per coppie di vitelli, favorendo quindi la socialità.
I DUE ESPERTI
E poi il grado di igiene legato alla nuova idea delle stalle compost, l’obiettivo di favorire la durata in stalla degli animali, il giusto rapporto tra numero di bovine e numero di cuccette, i centimetri del fronte greppia, i più opportuni criteri di progettazione di una nuova stalla, la possibilità per gli animali di uscire dalla stalla, la lotta allo stress da caldo, la prevenzione delle patologie...
Tutti questi sono solo alcuni dei temi tecnici affrontati dal webinar sul benessere organizzato oggi dall’Informatore Zootecnico.
Un incontro che ha cercato di ottenere quanto più know how possibile da due esperti di primissimo piano, Luigi Bertocchi, dirigente veterinario presso l’Istituto Zooprofilattico di Brescia, e Andrea Formigoni, professore ordinario al Dipartimento di Scienze mediche veterinarie dell’Università di Bologna.
I quali nell’ora e mezza a loro disposizione hanno offerto ai numerosi partecipanti moltissime informazioni tecniche di prima mano sul tema del benessere animale nell’allevamento delle bovine da latte.
IL LINK AL VIDEO DELL'INCONTRO
I loro lunghi interventi appaiono preziosissimi per gli allevatori e i tecnici che cercano informazioni originali e autorevoli sulla questione. Per questo si invitano i lettori ad andare a consultare la registrazione video dell’intero incontro a questo link: https://youtu.be/1zfxjtv6QGg
I CINQUE SPONSOR

Il webinar ha ospitato anche i contributi tecnici di Giuliano Pisoni, di Zoetis Italia, che ha brevemente spiegato il ruolo centrale che ha la genomica nella selezione di animali produttivi, resistenti a diverse patologie e longevi, con conseguenti ripercussioni positive anche sul benessere animale, e di Giuseppe Volta, della società Rota Guido, che ha voluto focalizzare l’attenzione sulla corretta progettazione delle nuove stalle affinché vengano ridotti l’impatto ambientale e lo stress per gli animali così da garantire loro adeguate condizioni di benessere.
Oltre a Zoetis Italia e Rota Guido, gli altri sponsor che hanno consentito lo svolgimento del webinar sono stati Arienti, Bellucci Modena e Erilon.
I PDF DELLE RELAZIONI
Qui di seguito, infine, i link alle relazioni che sono state presentate nel corso del webinar:
A) La locandina
B) Andrea Formigoni, presentazione 11 maggio 2021
C) Giuliano Pisoni, Zoetis, presentazione 11 maggio 2021
D) Giuseppe Volta, Rota Guido, presentazione 11 maggio 2021

 

Benessere animale, nuovi spunti dal webinar di IZ - Ultima modifica: 2021-05-11T18:54:39+02:00 da Giorgio Setti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome