Grazie alla filiera agroalimentare italiana
che non si ferma!

Segui le storie dell’agricoltura che resiste, degli allevatori, degli agricoltori, dei tecnici e degli operatori delle nostre filiere produttive.
Storie sulle difficoltà che incontrano ma anche sulle strategie che riescono a mettere in campo, continuando a lavorare per dare agli italiani prodotti Made in Italy.

Racconta la tua testimonianza!

Scrivi alla redazione: agricolturacheresiste@newbusinessmedia.it
(puoi spedire testi, immagini, file vocali e video)

Lombardia, prezzo latte: «L’accordo Galbani deve proseguire»

I contratti sul prezzo del latte devono essere rispettati dall'industria anche a marzo, Lo chiedono in Lombardia i rappresentanti del mondo agricolo e l'assessore regionale Rolfi che invita industriali e produttori di latte a definire un prezzo di riferimento.

Coronavirus, non si fermano i servizi di Arap Piemonte a supporto...

Il presidente Roberto Chialva e il direttore Tiziano Valperga: l’Associazione e i tecnici continuano a rimanere al fianco degli allevatori in questo momento difficile per il comparto zootecnico e le filiere collegate. Ecco i servizi garantiti

Coronavirus, l’allevatore vicentino Flavio Peron: ora ci vedono con occhi diversi

“È brutto da dire, ma spesso sono necessari avvenimenti forti per scuotere le coscienze. Fino a un mese fa infatti si dava per scontato che il cibo sarebbe sempre stato disponibile. Nessuno avrebbe pensato che potesse scarseggiare”

E l’azienda Macchiorlatti Vignat ringrazia i consumatori

“Grazie perché state scegliendo un prodotto fatto in Italia”. È il post pubblicato su facebook dai conduttori di questa azienda zootecnica torinese

Coronavirus, Granarolo garantisce agli allevatori il ritiro del latte

Il gruppo bolognese si dichiara “a fianco dell’Italia che resiste”. E oltre a dare la garanzia del ritiro del latte mette in campo un ventaglio di iniziative di grande impatto: 300mila euro e mascherine verso le Protezioni Civili di Lombardia ed Emilia Romagna, 150 mila euro verso il Policlinico di Sant’Orsola, un servizio gratuito di consegna a casa della spesa a Bologna e prossimamente a Milano, una copertura assicurativa e una indennità di lavoro per i dipendenti dell’azienda

Coronavirus, allevatori friulani in prima linea

C’è chi denuncia prezzi del latte scesi al di sotto dei costi di produzione e chi segnala l’impossibilità di inviare al circuito carne i vitelli e le vacche a fine carriera. Ma c’è anche chi non sta avendo particolari problemi, come chi fa bio o chi conferisce latte ai grandi acquirenti

Coronavirus, l’Associazione allevatori friulana: servono misure urgenti per la zootecnia

Necessarie, dicono presidente e direttore dell’associazione, iniziative per mantenere stabile il prezzo del latte o lo stop alle importazioni. Renzo Livoni: sono necessari interventi decisi da parte di governo e Regione per evitare un’ennesima emorragia di stalle

Prandini, Coldiretti: «Un incentivo a chi riduce del 3% la produzione...

Incentivare una riduzione della produzione di latte del 3% su base volontaria. Una possibilità per gestire l'eventuale esubero di latte da collocare sul mercato a causa delle difficoltà dei caseifici legate al coronavirus.

Coronavirus, l’idea di Floriano De Franceschi: produciamo latte in polvere

La cosa permetterebbe di creare scorte di materia prima, dice Floriano De Franceschi, presidente dell’Associazione allevatori del Veneto. In tal modo si potrebbe far fronte a future flessioni della domanda, come quella attualmente in atto

Coronavirus, Coldiretti denuncia speculazioni sul latte

Paolo Voltini: “Serve responsabilità, ognuno faccia la sua parte”. Ed Ettore Prandini chiede di escludere “i responsabili di comportamenti scorretti da qualsiasi forma di indennizzo economico che il governo metterà in campo”

Coronavirus, Allevatori Fvg al governo: stop alle importazioni di latte

Nel Friuli - Venezia Giulia, dice l’Associazione regionale allevatori, ci sono novecento stalle in difficoltà. “I consumi sono in frenata, così il prodotto finirà per essere buttato

Coronavirus, Gasparini: serve consapevolezza

Il presidente di Confagricoltura Piacenza, che è anche allevatore: “Supereremo anche questa emergenza”. Intanto però “l’approccio scientifico è venuto meno, in stalla l’ordine delle priorità è stato stravolto”. Un esempio: “pensiamo alla macellazione d’urgenza, che è stata permessa per non movimentare l’animale”

Allevatori in zona rossa: «Ogni giorno un percorso ad ostacoli»

Gli allevatori sono "resilienti" e continuano a produrre latte e carne. Al di là di qualche difficoltà, finora superata, e di tante incertezze sul...

Allevatori in zona rossa: difficile movimentare gli animali

Una settimana in zona rossa. Alimentare il bestiame e mungere ogni giorno non è facile. Lo sa bene Carlo Migli, allevatore di bovini di...

Voci dalla “zona rossa”: «Continuiamo a mungere, ma siamo preoccupati»

«Il Coronavirus? Le polemiche e la conta dei danni verranno dopo, quando tutto sarà finito. C’è un clima un po’ surreale in giro, sembra...

Allevamenti alle prese con il Coronavirus in “zona rossa”

Sono trascorsi pochi giorni dai primi casi accertati di infezione da Coronavirus a Codogno e Comuni limitrofi con il conseguente blocco della movimentazione di...
Agricoltura che resiste - Ultima modifica: 2020-03-25T09:53:34+01:00 da IZ Informatore Zootecnico
css.php