Guida all’installazione in azienda del robot di mungitura MIone

MIone
DA BELLUCCI E GEA - Giornate porte aperte, per comprendere i vantaggi del dispositivo

Martedì 27 settembre, dalle ore 10.00, l’azienda agricola Venturi Guido e Paolo s.s. di Goito (Mantova) e la Bellucci Orlando e C. srl di Modena (importatrice Gea Farm Technologies westfaliasurge in esclusiva per l’Italia) organizzeranno una giornata porte aperte nella nuova struttura zootecnica dell’allevamento bovino da latte, a Goito (Mn), in Strada Bertone 8.

Il programma prevede:

- ore 10.00, presentazione dell’azienda Venturi Guido;

- 10.15 – 10.30, “Organizzazione Gea – Bellucci per l’Italia”, Bellucci Carla, Bellucci Orlando e C.;

- 10.30 – 11.45, “La mungitura robotizzata secondo Gea Farm Technologies”, Soriani Luigi, Bellucci Orlando e C.;

- 11.45 – 12.00, domande e dibattito;

- 12.00 – 13.15, visita guidata a gruppi all’installazione MIone (nuovo sistema di mungitura robotizzato) e all’azienda.

Si è appena conclusa invece la precedente giornata porte aperte, sempre organizzata da Bellucci – Gea.

L’evento, dal titolo “Quando mungere è competitivo”, si è tenuto giovedì 22 settembre presso La Lattoria - azienda agricola Melcarne (Gagliano del Capo, Le) e ha offerto l’occasione ai partecipanti di prendere visione e comprendere i vantaggi del nuovo sistema di mungitura robotizzato MIone.

Il programma ha previsto:

- 10.30, inizio lavori con Nicola Melcarne (La Lattoria), Carlo Nesca (sindaco di Gagliano del Capo), Pantaleo Piccinno (presidente Coldiretti Lecce), Luigi Derniolo (presidente Confartigianato Lecce), Costantino Carparelli (presidente allevatori Lecce). Sono intervenuti anche: Carla Bellucci (Bellucci Orlando e C. srl), “Organizzazione Bellucci Gea in Italia”; Paolo Marchese (Bellucci Orlando e C. srl) “La mungitura robotizzata secondo Gea Farm Technologies”. Moderatore: Giuseppe Brillante (direttore Coldiretti Lecce);

- visita guidata all’installazione MIone;

 

LE CARATTERISTICHE DEL ROBOT

MIone significa “Milking Intelligence” e questo è molto più di un semplice nome. È un concetto che definisce un nuovo punto di riferimento. Perché MIone è l’unico robot di mungitura (di Gea Farm Technologies) al mondo che in virtù della sua modularità è in grado di offrire un approccio del tipico “centro di mungitura”.

L’intera mandria può essere munta con un singolo sistema, anche gli animali con particolari necessità. Il sistema di attacco del gruppo alla mammella utilizza un innovativo sistema di rilevamento della posizione dei capezzoli e una telecamera 3D che tiene costantemente sotto controllo la distanza dei prendi capezzoli dai capezzoli durante la fase di aggancio per poi uscire dal box a operazione completata.

Dopodiché inizia la pulizia dei capezzoli, quindi la stimolazione, la pre-mungitura, la mungitura e infine la rimozione del gruppo. Ad avvenuto completamento della munta l’animale lascia la postazione libera per il successivo capo da mungere.

(Fonte: www.bellucci.it).

 

Per ulteriori informazioni:

simona@bellucci.it – tel.: 059465722.

 

L’articolo è pubblicato su Informatore Zootecnico n. 16/2016

L’edicola di Informatore Zootecnico

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome