Roberto Maddè nuovo direttore generale Aia

Lodigiano, 54 anni, nominato dalla giunta dell’Associazione. Sostituisce Paolo Scrocchi

Roberto Maddè è il nuovo direttore generale dell’Associazione italiana allevatori (Aia). Lodigiano, 54 anni, Maddè ha ricoperto incarichi dirigenziali in ambito Coldiretti, a livello provinciale e regionale  in Lombardia, Emilia Romagna e Toscana. La sua attività professionale lo ha portato ad essere membro di giunta delle Camere di Commercio di Lodi, Pavia, Milano e Firenze, nonché presidente di società operanti nel settore agroalimentare, assicurativo e mercantile.

“La zootecnia è un settore centrale dell’economia italiana - ha detto Maddè - e Aia continuerà a mettere a disposizione della società e degli allevatori le sue competenze tecniche per aumentare l’efficienza del comparto e contribuire alla sua sostenibilità. Sono onorato della fiducia che la Giunta Aia ha riposto in me e sono già al lavoro per portare Aia verso nuovi traguardi”.

“Nel ringraziare il direttore generale uscente Paolo Scrocchi per l’impegno che ha caratterizzato il suo mandato - ricorda il presidente di Aia Pietro Salcuni - diamo il benvenuto nel sistema allevatori a Roberto Maddè, certi che le sue competenze saranno strategiche per il futuro del nostro settore”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome