Nova filiera mais e zootecnia di precisione, appuntamento a settembre

mais
La prima edizione di questa giornata tecnica si terrà il 27 settembre a Lodi, presso il Crea, Centro di ricerca Zootecnia e Acquacoltura, a Cascina Baroncina

Appuntamento a settembre con la sesta giornata 2018 targata Nova Agricoltura. Giovedì 27 settembre l’evento in campo organizzato da Edagricole in collaborazione con il Crea di Lodi. si intitolerà “Nova Agricoltura Filiera mais e zootecnica di precisione”, dove il mais in questione è quello trinciato. Si tratta della prima edizione e le aspettative sono molto alte.

Le bovine della Cascina Baroncina.

Agricoltori e allevatori da tutta Italia sono invitati a partecipare alla manifestazione che si terrà a Lodi, presso il Crea, Centro di ricerca Zootecnia e Acquacoltura, a Cascina Baroncina (via della Baroncina) e inizierà alle dalle ore 9.00.

Un'altra foto delle bovine di Cascina Baroncina.

 

Si tratterà la filiera agro-zootecnica del mais dalla raccolta del trinciato al prodotto finito rappresentato dal latte, analizzandone nel dettaglio i singoli anelli e descrivendo nel dettaglio le innovazioni tecnologiche che intervengono nella filiera.
Mais e zootecnia di precisione non saranno quindi temi trattati separatamente ma saranno strettamente interconnessi.

Si andrà cioè dalla coltivazione, con le macchine per la raccolta al lavoro, all’insilamento, alla gestione dell’insilato, alla fresa dell’insilato per la carica nel carro unifeed, alla distribuzione dell’unifeed alle bovine, ai problemi di alimentazione animale, alla zootecnia di precisione applicata in allevamento per garantire benessere e maggiore produttività, alle ripercussioni della buona esecuzione delle operazioni tecniche sulla qualità del latte, anche e soprattutto in vista della trasformazione casearia. Insomma, le varie fasi della filiera saranno interessate.

Ecco nel dettaglio il programma della giornata:
- Dalle ore 9.00 alle 10.30: visita guidata al caseificio sperimentale di Cascina Baroncina (preiscrizione max 50 persone).
- Dalle ore 9.00: tour guidato “Macchine al lavoro”; nel campo di mais adiacente Cascina Baroncina, al silo e alla stalla.
- In contemporanea: tour guidato “Zootecnia di precisione”: precision feeding, sensoristica su animali, gestione dati.
- Light lunch offerto dagli organizzatori.
- Ore 14.00:  Tavola rotonda: “I punti critici della filiera del silomais, dal campo alla stalla al  caseificio.  La trinciatura, l’insilamento, l’alimentazione delle bovine, la qualità del latte, la caseificazione”.

Parleranno:
- Giorgio Borreani, Università di Torino, Dipartimento Disafa: «Le buone pratiche di trinciatura mais e di insilamento, da adottare per evitare decadimenti qualitativi dell’insilato».
- Fabio Abeni, ricercatore Crea Centro Zootecnia e Acquacoltura di Lodi: «Il silomais nell’alimentazione delle bovine: così la qualità dell’alimento agisce sulla qualità del latte».
- Andrea Galli, responsabile del Crea Centro Zootecnia e Acquacoltura di Lodi: «L’importanza della zootecnia di precisione nella gestione dell’alimentazione delle bovine».
- Angelo Stroppa, coordinatore tecnico Ufficio tecnico del Consorzio del formaggio Grana Padano: «La prevenzione del gonfiore tardivo nel formaggio grana si basa su buone pratiche d’allevamento. I consigli tecnici del Consorzio del Grana Padano».
- Moderatore: Giorgio Setti, giornalista Edagricole.

Clicca qui per leggere la locandina dell'evento

Per informazioni: eventi.edagricole@newbusinessmedia.it

Tel. 0516575834

Per iscrizioni: https://goo.gl/13zMso

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome